Vesta s'è Persa. (Book published January 5, 2018)

Cover

Book Details

Author  Francesco Innangi
Publisher  CreateSpace Independent Publishing Platform
Publication Date   January 5, 2018
ISBN  1981487980
Pages  138

Get This Book

Description

Finora si era ritenuto che c'era incongruenza fra i dati storici che riportavano una popolazione di 2.000 persone a Vieste durante la sua distruzione ad opera di Dragut nel 1554, e i resoconti che invece riportavano 7.000 prigionieri. Si risolve la cosa ammetendo che a Vieste siano stati ammassati negli anni precedenti i numerosi Greci, Slavi e Albanesi, che erano profughi in Italia e senza fissa dimora. Si risolve anche lo strano caso che i Genovesi, i Napoletani e gli Spagnoli non riuscirono a portare aiuto a quella popolazione, che si era difesa strenuamente e coraggiosamente per un'intera settimana. Un personaggio chiave per comprendere l'intera vicenda è il Principe di Salerno Ferrante Sanseverino, che, irritato contro i continui soprusi del Viceré di Napoli, Pedro de Toledo, aveva deciso di andare in esilio per allearsi prima con Venezia, e poi col Re di Francia Enrico II, il quale, a sua volta era alleato con il Sultano Solimano il Magnifico. Nelle vicende che ne seguirono, durate per almeno quattro anni, molte città del Regno di Napoli e della Repubblica di Genova vennero conquistate, saccheggiate e distrutte, tra cui, nel 1554, Vieste, sul Gargano, nella Capitanata. Si fa appunto la storia di questa grande perdita per la cristianità, trovandone le cause e le motivazioni.

Get This Book